A cosa serve il manuale d'uso del marchio

A cura di Beatrice in Articoli

Nell’ambito della comunicazione può capitare di sentir parlare “manuale d’uso del marchio” o di “brand guide”; spesso si dice sia indispensabile per chiunque abbia progettato un nuovo marchio, come mai?

Di cosa si tratta esattamente?

Partendo da una definizione un “manuale d’uso del marchio” è un fascicoletto, cartaceo o in pdf, che raccoglie una serie di linee guida riguardo ad uno specifico marchio.

La sua funzione principale è quindi quella di definire nero su bianco le regole d’uso che il marchio deve rispettare a seconda del contesto.

Quello che non può mancare in un manuale di questo tipo solo le regole di utilizzo del marchio in ambito grafico: le versioni, i colori del brand, le dimensioni minime per la stampa, i font del brand e altre indicazioni pratiche per utilizzare i vari componenti dell’immagine coordinata legata al marchio. Spesso le indicazioni sono accompagnate da esempi di uso corretto e scorretto e da spiegazioni dettagliate delle scelte fatte nella costruzione del marchio.

I manuali più completi contengono però al loro interno altre informazioni che vanno a completare la vera e propria identità di marca (leggi l’articolo per saperne di più), con indicazioni sullo stile di scrittura e il linguaggio da utilizzare, e informazioni sui messaggi principali da veicolare e sul posizionamento.

 

Dall'immagine del marchio ai comportamenti di marca

Questa tipologia di manuale è sicuramente più completa ed è ottima per trasmettere in modo chiaro a chiunque il “modo di comportarsi” della marca nei vari contesti.
Proprio per questo all’interno della nostra organizzazione abbiamo deciso cambiare il suo nome in “manuale d’uso e comportamento della marca” e di fornire una guida completa ed esaustiva sul modo corretto di applicare, scrivere e trasmettere la marca a seconda del contesto.

Scopri di più sul manuale d’uso e comportamento della marca, leggi l'articolo.

 

 

Sai cos'è la Carta di Identità del Linguaggio?

L’unicità della tua azienda deve essere trasmessa con un linguaggio coerente e distintivo.

La Carta di Identità del Linguaggio della tua impresa è la sezione interna del manuale d'uso e comportamento della marca che definisce i messaggi chiave e lo stile con cui devono essere trasmessi.

Dalla scelta dei pronomi personali al registro stilistico, dai “chiodi verbali” al target, nulla è lasciato al caso.


È uno strumento efficace che orienta immediatamente lo stile comunicativo dei singoli individui verso quello dell'azienda.

Vuoi vedere con i tuoi occhi?

Chiedi un esempio

Altre letture che potrebbero interessarti

Storie di Marca

Caviar Giaveri: la femminilità dell'oro nero

Caviar Giaveri è la concreta espressione della quarantennale passione per l’eccellenza ittica, un’eccellenza autentica, genuina, figlia della cultura gastronomica italiana che ha scoperto nella tradizione russa, conoscenze e tradizioni ricche di storia e passione.

Recensioni

Ti occupi di marketing di prodotti alimentari? Ecco tre libri che fanno al caso tuo, parola di Archimede!

Ogni mercato è speciale e vive di caratteristiche particolari, nel caso del settore alimentare ci sono dei libri che più di altri offrono spunti e stimoli interessanti per chi si occupa di marketing.