Pagina Facebook aziendale: 4 errori da non fare

A cura di Beatrice Barison in Articoli

Aprire e mantenere una pagina aziendale su facebook richiede di tenere alcune cose sotto controllo, ecco gli errori più comuni da evitare:

1. Mettere l'esterno della sede come immagine del profilo

Il primo errore molto comune è quello di inserire come immagine del profilo un'immagine della sede aziendale (campi coltivati, negozio o sede produttiva) oppure una fotografia di contesto (un prodotto, una foto di famiglia).
Nonostante ci si possa sentire affezionati a queste fotografie, perché rappresentano noi e il nostro lavoro, queste immagini non trasmettono a pieno la serietà e la professionalità della nostra azienda. Inoltre risultano molto simili alle immagini dei vari profili personali presenti su facebook rendendo più complicato collocare la nostra pagina come aziendale ad una prima occhiata.
Inserire il logo come immagine del profilo invece rende la pagina subito molto più professionale, chiarisce fin da subito che si tratta di un'azienda e non di un profilo personale e da un'aspetto ufficiale alla pagina. Bisogna però fare attenzione alla leggibilità, infatti il logo dovrà essere riconoscibile anche a piccole dimensioni (da cellulare) quindi può essere una buona idea quella di utilizzare solo il vostro simbolo o una versione ridotta del marchio.

2. Non prestare attenzione all'immagine di copertina

Anche l'immagine di copertina è importante: è la prima cosa che viene notata quando si entra in un profilo aziendale inquanto occupa una gran parte dello schermo.
Per questo è importante inserirci una fotografia significativa, che vi rappresenta, oppure utilizzarla per trasmettere dei messaggi (le date dei vostri prossimi eventi o il vostro nuovo prodotto ad esempio). Se si sceglie di seguire questa seconda via bisogna ricordare di aggiornare spesso l'immagine, per evitare che l'utente incappi in un messaggio ormai passato (ad esempio la vecchia data dell'evento di inaugurazione) vedere infatti un profilo poco aggiornato può portarlo a pensare che non sia attivo.

 

3. Non completare le informazioni della pagina

Spesso le pagine facebook vengono utilizzate dagli utenti per ricercare informazioni di cui hanno bisogno, numero di telefono, sito web orari di apertura o indirizzo della sede. Per questo è importante completare il più possibile le informazioni della pagina per agevolare gli utenti interessati a contattarci.

4. Pubblicare troppo poco

Una pagina facebook inutilizzata o poco aggiornata non fa una buona impressione.
Potrà sembrare infatti che sia abbandonata e che non ci sia nessuno a rispondere alle eventuali domande che un utente potrebbe avere.
In oltre facebook e il suo algoritmo una volta che deciderete di ricominciare a pubblicare potrebbe penalizzarvi viste le poche interazioni fatte con la pagina.
Ovviamente non è nemmeno necessario pubblicare ogni giorno, uno o due post a settimana possono essere più che sufficienti a popolare la pagina e mantenerla sempre attiva. Questi post inoltre possono essere programmati per tempo con un piano editoriale organizzato.

Ecco 4 errori da non commettere sulla vostra pagina facebook aziendale, vuoi saperne di più su come gestire i social aziendali? Leggi anche “Migliorare il tuo profilo instagram aziendale in 4 mosse

 

 

Vuoi migliorare le tue pagine social? Prenota una consulenza gratuita!

30 minuti di videochiamata, in regalo, per fare in modo semplice una verifica della tua comunicazione aziendale nei social network.
 

Consulta gratuitamente e senza impegno uno dei nostri esperti e scopri le aree di miglioramento.
Analizzeremo assieme i tuoi profili social e i contenuti che pubblichi, dove sarà opportuno ti daremo dei suggerimenti, e ti indicheremo gli strumenti, le risorse e gli esempi da seguire per migliorare la tua attività on-line.

Scegli la tua sessione gratuita

Altre letture che potrebbero interessarti

Storie di Marca

I segreti del mare custoditi dallo scrigno di Scardovari

Un'immersione nel mondo dei 1400 pescatori che ogni giorno faticano insieme nel Delta del Po.

Interviste

Come si progetta un campionario tessuti ecosostenibile?

Intervista a quattro mani sulle scelte di progettazione per mantener fede ai principi di comunicazione escosostenibile, con un pizzico di responsabilità sociale dell'impresa.