Il piano marketing: cos'è e quali sono gli ingredienti per definirlo

A cura di Davide Perale

Pianificare vuol dire pensare al futuro. E ci sono due strade per guardare al futuro: usare l'intuito o pianificare la strada che ti porterà verso i tuoi obiettivi e i sogni.

Il Piano Marketing rappresenta per certo la seconda strada.

Definizione di piano marketing

Il piano marketing è come il piano di una vacanza, una spedizione, una scalata. È l'articolazione della strategia di marketing nella pratica. Viene sviluppato e supervisionato dal marketing manager e include al suo interno il mondo online e offline delle attività di marketing.

Ha come punti di riferimento gli obiettivi di business e di marketing. È lo strumento grazie al quale si procede calando nella pratica le diverse azioni tattiche e le fasi di crescita in linea con la strategia.

Il piano di marketing non è da confondere con il business plan (l'articolazione della business idea e pianificazione dell'aspetto economico con relativi investimenti) e neanche con il business model (il modo in cui l'azienda genera valore per i suoi clienti).

Perché fare il piano marketing?

Il piano marketing è utile per dirigere, coordinare e monitorare tutte le attività di marketing in un determinato e abbastanza ampio lasso di tempo. Per questo è considerato uno strumento sia strategico che operativo, proprio perché rappresenta il legame tra due aspetti chiave per lo sviluppo di business.

Ma è soprattutto utile per capire in che modo il budget, definito con precisione sulle proiezioni di crescita dell'azienda, verrà utilizzato e quali benefici aspettasi. Infatti un piano marketing che non prevede un ritorno da ogni singola azione di business, può considerarsi come un piano utile a metà.

Come creare un Piano di Marketing – step e Struttura

È molto semplice se sei in possesso di tutti gli ingredienti necessari.

Ecco l'elenco delle informazioni che devi assolutamente possedere:

  1. Caratteristiche, bisogni, interessi e paure dei tuoi clienti e possibili clienti;
  2. Conoscere con precisione quali sono i diversi punti di contatto con i tuoi clienti (utile se desritto come Customer Journey e Funnel);
  3. Distintività della tua azienda e una precisa offerta di valore con argomentazione di vendita orientata alla soddisfazione dei tuoi clienti;
  4. Conoscenza degli avvenimenti importanti e delle stagionalità;
  5. Chiara definizione del budget sulla base delle proiezioni di investimento legata alla strategia di gestione aziendale;
  6. Una squadra di professionisti sul quale contare e capace di coordinarsi e mantenere il ritmo del piano marketing elaborato.

Perché alcuni piani di marketing falliscono?

Capita nel momento in cui alcuni ingredienti sopra riportati mancano.

Ma il caso peggiore avviene quando si pensa al piano marketing come un documento inciso su pietra. Ogni piano deve avere per necessità la capacità di riadattarsi ed evolvere, tenendo sempre ben chiari gli obiettivi.

I migliori piani subiscono sempre degli aggiustamenti in base ai feedback raccolti dal mercato. 

Liquid Diamond è uno studio di marketing e un laboratorio di comunicazione, con 20 anni di esperienza.

L’identità di marca e la strategia di posizionamento sono le nostre specialità.

Possiamo aiutarti a dare forma ai tuoi progetti di sviluppo chiama il numero 0498843085 o fissa un appuntamento per raccontarci i tuoi progetti.

Altre letture che potrebbero interessarti

Articoli

A cosa serve il manuale d'uso del marchio

Spesso si dice sia indispensabile per chiunque abbia un suo marchio, perché?

Scoprilo in questo articolo

Interviste

Come si progetta un campionario tessuti ecosostenibile?