NEURODESIGN: la semplicità piace

A cura di Beatrice Barison

Esistono moltissimi stili estetici, diversi per tutti i gusti, il minimalismo però sembra avere una logica universale e senza tempo. Questo per alcuni meccanismi del nostro cervello.

Il nostro cervello consuma molte energie

I nostri cervelli, nonostante in realtà siano solo una piccola parte dell'organismo, consumano moltissima energia; per questo motivo la nostra evoluzione ci ha portato ad una naturale propensione a minimizzare l'energia utilizzata dal cervello.

Il sistema inconscio e il sistema conscio

Il nostro cervello è composto di due parti: il Sistema Inconscio e il Sistema Conscio.

Il Sistema Inconscio utilizza poca energia e processa costantemente una grande quantità di informazioni sensoriali in contemporanea. Al contrario il Sistema Conscio consiste nel pensiero analitico e riesce ad analizzare solo poche informazioni alla volta.

Quando il nostro Sistema Conscio è sovraccarico e deve processare molte informazioni tende a voler delegare il lavoro al Sistema Inconscio che utilizza degli shortcut (scorciatoie, ripetizione di azioni già testate in precedenza) per risolvere il problema.

Questo è il motivo per cui alle persone piacciono i messaggi semplici che non sovraccarichino il Sistema Conscio. Vogliono annunci pubblicitari e packaging chiari e semplici per non dover pensare troppo consciamente a ciò che hanno di fronte. Preferiscono trovare modi rapidi per prendere decisioni e trovare informazioni, perciò preferiscono cose semplici da processare.

La nostra preferenza per le cose familiari

Oltre a questa tendenza a ricercare la semplicità per non dover scomodare il nostro Sistema Conscio tendiamo a preferire immagini a noi familiari, già note.

Questo a causa della nostra evoluzione, generalmente in antichità se qualcosa ci era già noto non costituiva una minaccia, quindi qualcosa di noto ci da un certo senso di sicurezza.

Un fatto interessante è poi che le nostre menti tendono a confondere le cose semplici da processare con cose familiari.

Le cose a noi familiari infatti, come per esempio il volto di una persona che conosciamo, ci risultano facili da processare perché le abbiamo già comprese.

Quindi se vediamo qualcosa di nuovo ma facile da processare al nostro cervello sembra già familiare e per questo ci piace e ci da sicurezza.

Il minimalismo quindi, che utilizza solo gli elementi essenziali alla funzionalità, ci risulta intuitivo e semplice da processare e per questo in un certo qual modo già familiare e per questo esercita un certo fascino.

 

Fonti: Neurodesign di Darren Bridger

Liquid Diamond è uno studio di marketing e un laboratorio di comunicazione, con 20 anni di esperienza.

L’identità di marca e la strategia di posizionamento sono le nostre specialità.

Possiamo aiutarti a dare forma ai tuoi progetti di sviluppo chiama il numero 049 884 3085 o fissa un appuntamento per raccontarci i tuoi progetti.

Vai alla pagina Contatti

Altre letture che potrebbero interessarti

Articoli

La differenza tra Brand e Marca

È usanza comune utilizzare i termini Brand e Marca per comunicare lo stesso concetto, ovvero quello di marchio sul prodotto.

Ma i due termini hanno davvero lo stesso significato? E come vanno usati?

Interviste

Esportare il Made in Italy in tutto il mondo, con passione

Cosa significa esportare un brand italiano in tutto il mondo? Ce lo spiega Giulia Bottazzo, Responsabile Marketing di Euganea Vasi.