Biglietti da visita: i 5 errori da evitare

A cura di Beatrice Barison

Un biglietto da visita può essere uno strumento di comunicazione indispensabile in determinati contesti, come abbiamo visto nell'articolo "il biglietto da visita serve ancora?", ma può facilmente diventare un'arma a doppio taglio se non si presta attenzione ad alcuni particolari.

Ecco la lista dei 5 errori da evitare sui biglietti da visita:

1. Averne pochi:
Avere pochi biglietti da visita può essere un grosso limite. Infatti la sola idea di averne un numero limitato vi porterà a consegnarli con parsimonia e quindi in alcuni casi a perdere alcune buone occasioni di contatto.
Per questo quando si prevedono occasioni sociali, come fiere o esposizioni, è meglio munirsi di una buona quantità di biglietti da visita da distribuire ad ogni possibile contatto incontrato.

2. Correggere a penna informazioni sbagliate o datate:
Che sia per un errore o perché l'informazione non è aggiornata non fa comunque una buona impressione ricevere un biglietto da visita corretto a penna.
La cura di queste piccole cose potrebbe infatti essere associata alla cura che mettete nei vostri prodotti o servizi e per questo è bene farci sempre molta attenzione.

3. Usare una carta troppo sottile o che si rovina facilmente:
Questo errore è collegato di nuovo al concetto di cura delle piccole cose.
Un biglietto troppo sottile o fatto di una carta inadatta si rovinerà nelle vostre mani o in quelle della persona a cui lo lasciate e rischierà di dare l'impressione sbagliata di voi e della vostra azienda.

4. Inserire troppe informazioni:
Può capitare che in fase di progettazione pensando a quali informazioni inserire all'interno del biglietto da visita ci si risponda: tutte.
In realtà l'ideale è valutare le informazioni da inserire in base all'occasione d'uso.
Inserire poche informazioni ha il vantaggio di renderle più facili da reperire da parte dell'utente e più semplici da leggere.
Perciò spesso non è necessario inserire informazioni secondarie come P.iva o PEC che vengono utilizzare solo in particolari contesti.
Valutate piuttosto la progettazione di diverse versioni di biglietto da visita da utilizzare in base alle occasioni d'uso più frequenti, che contengano o meno determinate informazioni.

5. Inserire troppo poche informazioni:
Anche inserire meno informazioni del necessario è un errore.
Infatti il rischio è quello di consegnare delle informazioni incomplete al contatto appena incontrato oppure di aggiungere le informazioni mancanti a penna (cadendo di nuovo nell'errore numero 2).

 

 

Liquid Diamond è uno studio di marketing e un laboratorio di comunicazione, con 20 anni di esperienza.

L’identità di marca e la strategia di posizionamento sono le nostre specialità.

Possiamo aiutarti a dare forma ai tuoi progetti di sviluppo chiama il numero 049 884 3085 o fissa un appuntamento per raccontarci i tuoi progetti.

Vai alla pagina Contatti

Altre letture che potrebbero interessarti

Articoli

NEURODESIGN: la semplicità piace

I design minimalisti sembrano avere un gusto universale e senza tempo. Perché? Ce lo spiega il neuro design

Interviste

Fotografie per il business: imparare a fare da soli si può!

Marco Rossato ci racconta il suo progetto che punta a rendere autonome le imprese nella realizzazione delle immagini per il loro business.